Olivetti M24 – pulizia della tastiera

Tastiera Olivetti M24Dato che la pulizia di questa tastiera ha richiesto parecchie ore di lavoro, mi è sembrato interessante documentarne il processo.

Tastiera Olivetti M24 (singolo tasto)Le tastiere raccolgono come minimo una gran quantità di polvere; insetti morti, briciole, peli, macchie appiccicose, graffette, punti di cucitrice sono le altre cose che ho trovato negli anni. In alcuni casi la sporcizia compromette il funzionamento della tastiera stessa; quella oggetto di questo articolo ne è un chiaro esempio. Infatti, quando si preme un tasto, viene attivato un contatto sulla scheda sottostante attraverso un pistoncino: se è presente qualche granello di polvere, il contatto risulta a volte difficile (ad esempio bisogna premere più forte o premere solo da un lato) e nei casi peggiori impossibile.

Le due parti della scocca esterna della tastiera sono tenute insieme da un’unica vite e da tre ganci in plastica, di cui uno purtroppo è rotto; la tastiera in un angolo risulta infatti un po’ sollevata.

Nelle due foto a seguire si vede chiaramente la sporcizia dopo aver tolto i cappucci ai tasti e sulla scheda logica.

Tastiera Olivetti M24 (sporco sotto i tasti)

Tastiera Olivetti M24 (sporco sulla scheda)

I tasti sono stati puliti uno ad uno: per me è l’operazione più noiosa in assoluto durante il restauro di un computer.

La scheda è stata pulita anche con uno spray disossidante per circuiti, in modo da ripristinare con sicurezza il contatto tra i tasti e la scheda stessa.

Tastiera Olivetti M24 (scheda logica pulita)

 Ogni tasto è stato sganciato dalla maschera in metallo e spazzolato dalla polvere. Il singolo tasto può essere smontato in ogni sua minima parte:

Tastiera Olivetti M24 (tasto)

Escludendo viti e distanziatori, questi sono i vari strati di cui è composta la tastiera:

Tastiera Olivetti M24 (strati)

Dopo aver rimontato tutto ho riacceso l’Olivetti M24, ho lanciato la vecchia versione di Word già presente sul disco rigido, e ho scritto un testo senza dover insistere su ogni tasto come avveniva prima della pulizia.

Questo inserimento è stato pubblicato in M24 e il tag . Metti un segnalibro su permalink. I commenti sono chiusi, ma puoi lasciare un trackback: Trackback URL.

4 Commenti