Questo sito presenta tutti i pezzi che ho raccolto negli anni: vecchi computer, console, libri e manuali, periferiche, accessori. Non troverete schede tecniche ma solamente la storia personale di ogni pezzo; sono tutti funzionanti.
Le foto sono originali e rappresentano le condizioni reali di ciò che recupero.
Se volete donare qualcosa alla mia collezione potete contattarmi qui.

Nuova versione del registro dei VIC

Nei pochi ritagli di tempo libero ho riscritto completamente il sito che ospita il registro dei VIC 1001 e VIC 20. Per chi è interessato ai dettagli tecnici, avevo sviluppato il sito precedente in php completamente da zero, mentre ora ho utilizzato il framework Laravel.

A parte un “motore” diverso, il nuovo sito porta alcuni miglioramenti sia per gli utenti, sia “sotto il cofano”. Queste le principali novità:

  • è (finalmente!) possibile modificare tutti i dati del profilo;
  • una nuova pagina permette di visualizzare in maniera più approfondita tutti i dettagli di un singolo VIC;
  • la tabella del registro prende tutta la larghezza della finestra;
  • revisione di tutti i testi, alcune descrizioni sui dettagli dei VIC sono ancora più precise;
  • riscritto in maniera più chiara alcuni suggerimenti per l’inserimento di un nuovo VIC;
  • aggiunto una pagina con alcune statistiche sui dati presenti nel registro: luogo dei VIC, tipo di scheda madre, nazione di produzione;
  • reso più chiaro quale filtro è stato scelto quando si consulta il registro;
  • aggiunto alcune informazioni sulla privacy;
  • aggiunto una pagina di contatto all’interno del sito;
  • l’iscrizione richiede una conferma dell’indirizzo e-mail per evitare indirizzi scorretti o account spam.

Gli account sono stati migrati sul nuovo sito; tutti gli iscritti dovranno richiedere un reset della password al primo login (Accedi › Hai smarrito la password?) e cliccare il link ricevuto via e-mail.

Per quanto riguarda la privacy, il riassunto è questo: i dati di registrazione, i dati dei VIC inseriti e i cookie sono utilizzati esclusivamente per il funzionamento del sito; non c’è alcun tipo di profilazione o tracciamento.

Il nuovo sito è disponibile allo stesso indirizzo del precedente: cbmvic.net. Se non lo avete ancora fatto, iscrivetevi e aggiungete i vostri VIC! Più siamo, meglio è :-)

Se avete suggerimenti, aggiungete un commento o contattatemi.

Sportron

Sportron (~1978)

Ho trovato questa console un paio di settimane fa al solito mercatino; di norma non cerco questi oggetti (per averne una collezione decente servirebbe un magazzino), ma mi piaceva e per 5 euro ho deciso che valeva la pena rischiare – gli acquisti al mercatino sono spesso a basso costo ma il funzionamento non è mai garantito. E’ comunque risultata perfettamente funzionante. Continua a leggere

Fenner SPC-800

Fenner SPC-800 (1984)

Samsung produsse un unico modello di computer compatibile con lo standard MSX, che in Italia fu rimarchiato e distribuito dall’azienda Fenner mantenendo lo stesso nome. Esistono due revisioni del Samsung SPC-800, e il modello a marchio Fenner corrisponde alla seconda revisione del computer dell’azienda coreana. Continua a leggere

IBM 5100

IBM 5100 (1975)

Dato che il costo originale di questo computer era tra i 9 e i 20 mila dollari nel 1975 (da 42 a 95 mila dollari nel 2018!), non mi sarei mai aspettato di trovarlo in un piccolo paese vicino all’ancora più piccolo paese dove abito. Un amico di mio suocero glielo ha regalato, probabilmente perché mio suocero gli aveva parlato della mia passione. Questa persona aveva un piccolo negozio di riparazioni, ma purtroppo è mancato poco tempo dopo e non ho mai avuto la possibilità di chiedergli da dove fosse arrivato questo computer.
Continua a leggere

Sega Master System (1986)

Una volta al mese frequento un mercatino locale dove ogni tanto trovo qualcosa tra le bancarelle degli svuotacantine. Ho “ricostruito” il sistema completo in due mesi: il primo mese ho trovato la console, l’alimentatore e un pad rotto; il secondo mese, dallo stesso venditore, sono riuscito a trovare la pistola, un control pad integro, e una classica cartuccia di Sonic The Hedgehog. Continua a leggere

Olivetti M24

Olivetti M24 (1984)

Prima di scrivere l’articolo sull’Olivetti M21, avevo cercato di documentarmi sulla sua storia. L’M21 è in pratica un M24 con il monitor integrato, simile per concezione ad altri “trasportabili” dell’epoca. Mi sono reso conto che – nonostante l’importanza storica dell’M24 in Italia, in Europa e negli Stati Uniti – per entrambi i modelli ci sono in rete solo brevissimi cenni storici o vaghi riferimenti a un centro ricerca Olivetti a Cupertino in California.

Grazie a Marco della pagina Facebook Olivetti Programma 101 sono riuscito a contattare Alessandro Graciotti, che seguì per Olivetti la progettazione dell’M24. Continua a leggere