Archivi tag: riparazione

Restauro di un Apple Macintosh II

Apple Macintosh II - Sistema completo

Ringrazio Ettore per la donazione del sistema completo: un Macintosh II, un¬†AppleColor High-Resolution RGB Monitor da 13″, mouse e tastiera. Ettore mi¬†ha scritto dal modulo di contatto del sito dicendo che aveva un Macintosh II aggiornato a IIfx di cui voleva disfarsi, ma non voleva buttarlo in discarica.¬†Purtroppo non tutti hanno questa attenzione o il tempo e la voglia di spedire un paio di scatoloni, e spesso queste macchine fanno una brutta fine.
Continua a leggere

Commodore 8296 (1984) e 8250LP (1983)

Commodore 8296 (fronte)I computer Commodore che utilizzano questo case sono bellissimi. Un design che richiama la fantascienza degli anni ’60 e ’70, quando tutti si immaginavano che nel 1999, o nel 2001, o in qualche data astrale durante una missione quinquennale nello spazio, ci sarebbero state basi sulla luna ed enormi stazioni orbitali intorno alla terra. Il progetto del case di questo computer √® opera di Ira Velinsky, contrariamente a quanto si legge su qualche sito in rete dove si cita Porsche. Continua a leggere

Riparare una tastiera Amiga con parti Apple

Tempo fa Enrico mi ha regalato alcuni pezzi molto interessanti, e in pi√Ļ mi ha lasciato un Amiga 500 funzionante ma non in buone condizioni estetiche, a cui era stato tolto il pistoncino di un tasto per riparare un altro Amiga 500 che possedeva. Continua a leggere

Apple Macintosh Classic II (1991)

Apple Macintosh Classic IIQuesto computer mi √® stato regalato da Walter, di cui ho gi√† parlato nell’articolo dell’Olivetti Logos 40. Il piccolo Macintosh (i compatti come questo sono da sempre i miei preferiti) presentava i¬†sintomi di audio basso e qualche avvio un po’ difficoltoso, Continua a leggere

Apple Macintosh LC, LC II, LC III, LC 475

Apple Macintosh LC

Il Macintosh LC (in foto con il monitor Apple Macintosh 12″ RGB Display) √® stato il mio primo computer Apple. Non proprio mio, lo comprarono i miei genitori nel 1991, ma io vivevo ancora con loro e l’ho usato parecchio. Continua a leggere