Commodore Amiga 1200

Commodore Amiga 1200

Questo computer era di un ragazzo che faceva lo speaker in radio e lo usava, come tanti all’epoca, per piccole produzioni musicali “lo-fi”. Aveva messo un annuncio nel 2000 su un giornalino.

Degli Amiga “tutto nella tastiera” questo è stato l’ultimo modello e il più potente, con la possibilità di avere un disco da 2,5″ interno e una porta PCMCIA laterale oltre alle solite porte di espansione.

Mi ricordo che ce l’aveva un caro amico; lo usava per fare musica, ma facevamo anche qualche partita ad “Alien Breed” in versione migliorata per sfruttare il nuovo chip grafico di questo modello. Avevo da poco preso il mio primo Mac e confesso che i giochi mi mancavano un po’!

Purtroppo il disco interno ha iniziato a dare problemi e non è più utilizzabile; come per tanti vecchi portatili, il disco è la parte più a rischio e dovrei recuperare un po’ di hard disk ide e scsi di piccolo taglio da 2,5″ per sostituirli dove si sono guastati.

3 thoughts on “Commodore Amiga 1200

  1. Luca ''OgniX''

    Ciao ancora Giacomo!
    Mi sto prendendo una pausa, e “giro” per il tuo sito…
    Un consiglio da parte mia, ora: se non lo sai già, puoi sostituire gli hard disk da 2,5” IDE con degli adattatori IDE 44 pin -> Compact Flash.
    E’ praticabile su macchine vecchie, visto che le richieste di spazio per sistema operativo e programmi non sono esose.
    Ho di recente acquistato su eBay un paio di adattatori per i miei A1200 e A600HD.
    Attenzione però che non tutte le Compact Flash funzionano corretamente: purtroppo non esiste una regola fissa od un parametro esterno da controllare; al soluzione ideale è testarle.
    Nel mio caso spero funzino correttamente due MicroDrive da 1GB della IBM (dei micro-hard disk) che tempo fa ho recuperato con uno scambio da un tipo di Novara.
    Ci sentiamo!

  2. Luca ''OgniX''

    *Addendum ed errata *

    Per gli hard disk SCSI da 2,5”, invece, non conosco validi sistemi sostitutivi (solo per quelli da 3,5” esistono dei convertitori SCSI->IDE).

    Nel commento precedente ho scritto “corretamente” invece di “correttamente”, e “al” al posto di “la”. :)

  3. Giacomo Vernoni Autore articolo

    Ciao Luca, già tre (o quattro?) anni fa avevo comprato alla fiera del radioamatore di Pordenone un adattatore ide > compactflash, proprio per usarlo sul mio 1200.

    Non ho trovato invece alcuna soluzione per gli hard disk SCSI da 2,5″: quasi tutti i vecchi portatili Apple che ho recuperato hanno il disco andato…

I commenti sono chiusi.