Apple Macintosh SE FDHD

Apple Macintosh SE FDHD

Questo compatto è il fratello del Macintosh Plus: li ho trovati entrambi alla stessa asta giudiziaria nel 1995.
Non fatevi ingannare da “HD”: non significa Hard Disk, ma indica che il lettore di dischetti poteva leggere i floppy ad alta densità (High Density) – quelli da 1,44MB per essere chiari.

5 thoughts on “Apple Macintosh SE FDHD

  1. Guido

    Un caro saluto a tutti gli appassionati. Sono venuto in possesso di un Macintosh SE con un Hard Disk esterno SCSI 40 SC e due lettori floppy da 8oo Kb, purtroppo mi mancano i dischi d’ installazione e mi ritrovo con l’icona del dischetto con il punto interrogativo. Il set dei floppy del classic non vengono riconosciuti dal drive in quanto sono già HD. Avevo la speranza di farlo avviare dall’Hard Disk esterno di cui non conosco il contenuto ma l’unico risultato è l’accensione della spia gialla dello stesso senza però modificare nulla a schermo. In rete non ho trovato nulla di risolutivo, ed ho enorme difficoltà a trovare questi floppy da 800 Kb. Spero che qualcuno possa darmi qualche consiglio, la macchina è esteticamente perfetta e mi piacerebbe avere almeno una schermata diversa dall’odiosa icona.

  2. Giacomo Vernoni Autore articolo

    Ciao Guido, se il 40SC contiene il sistema operativo adatto puoi provare a forzare il boot dal disco esterno tenendo premuti i tasti command-option-shift-delete all’avvio. In italiano: mela-alt-maiuscolo-cancella. NB il tasto cancella “normale”, quello che “mangia” il carattere a sinistra del cursore.

  3. Guido

    Grazie Giacomo per l’informazione. Ho provato più volte ma continua a rimanere solo l’icona con il punto interrogativo. Non conoscendo la storia dell’Hard Disk è possibile che sia vuoto o forse che sia io a sbagliare qualcosa con il collegamento SCSI. Appena posso lo provo con il Classic per escludere che il problema sia l’ hardware dell’SE. Colgo l’occasione per ringraziarti per la chiarezza delle tue spiegazioni.

  4. Guido

    Buongiorno a tutti. Vi aggiorno sul problema con l’Hard Disk. Sul retro del 40 SC c’è un piccolo forellino switch che serve come selettore SCSI. E’ bastato spostare da zero a uno e premere i tasti command-option-shift-delete all’avvio come consigliato da Giacomo per far partire finalmente la macchina. Probabilmente lo zero era già impostato come predefinito per il floppy. Alle volte non parte subito ma leggendo in rete su vari forum sembra cosa normale. Grazie e a presto su queste pagine.

  5. Giacomo Vernoni Autore articolo

    Ciao Guido, purtroppo ho dato per scontato che l’id SCSI fosse impostato correttamente. Generalmente il disco interno è sempre impostato con ID=0, per cui il disco esterno andava in conflitto.

    Molto probabilmente il disco esterno era usato con un computer privo di hard disk, ad esempio un Macintosh Plus.

    Per completezza riporto che per un corretto funzionamento la catena SCSI deve essere “terminata”: sulla seconda presa SCSI del disco esterno dovrebbe essere collegato un terminatore SCSI.

I commenti sono chiusi.