Commodore 64

Commodore 64

Ah, il Commodore 64… questo Commodore 64 in particolare √® stato l’inizio di tutto. E’ stato il risveglio della mia passione per i computer dopo una parentesi di semplice utilizzo; ora che lo scrivo me ne rendo conto.

L’ho comprato nel 1994 da una persona che l’aveva messo in vendita insieme a un lettore di floppy disk 1541.

Quando avevo il Commodore 128 da ragazzo passavo il sabato pomeriggio con gli amici a giocare, progettare, imparare, scambiare idee e opinioni su giochi e programmi; a creare applicazioni in Basic, mettendo da parte i soldi della paghetta settimanale per andare nel negozio di computer a comprare un pacco di floppy da 5 pollici e 1/4 per poter copiare qualche gioco nuovo.

Quei tre ragazzini che leggevano avidamente le recensioni dei giochi hanno poi messo a frutto la loro passione per il computer in campi diversi: uno, dopo aver fatto la colonna sonora di qualche gioco, √® un produttore musicale; un’altro programma sistemi di automazione industriale; io realizzo applicazioni e siti web.

Siamo stati fortunati a trasformare una passione in un lavoro che ci d√† da vivere, e mi capita di pensare a quei pomeriggi passati insieme che purtroppo non ci saranno pi√Ļ: la spensieratezza di quegli anni √® ormai persa nelle responsabilit√† e nelle preoccupazioni della vita adulta.

Sarà per questo che cerco di recuperare i computer di quegli anni? Per rivivere in parte quei momenti?

2 pensieri su “Commodore 64

  1. walter

    Anch’io sono un grandissimo appassionto di questi computer. Sono cesciuto con loro e mihanno dato tantissime emozioni. Anch’io, come te, come voi, ho condiviso queste sperienze con i miei amici dell’epoca…. scambianto opinioni, giocando vari giochini…. e fantasticando su come poter gestire le spese della casa…
    il mio primo pc era un Olivetti Prodest PC 128 S …. poi ho avuto un comodore 64 …. mente i miei amci avevano il vic 20, il commodore 16, l’amiga …ecc.ec…
    Ora che ho letto le tue “malinoconie” … mi sono venute in mente tanti piccoli eposodi della mia infanzia… e a dire il vero, mi sono scense anche delle lacrie per la forte emozione… l’infania, che mai pi√† torne√†. “purrtroppo” … siamo dientati adulti.. per√≤ qui tempi mi mancano da morire.

  2. Giacomo Vernoni Autore articolo

    Spero che – come a me – ti rimangano anche tanti bei ricordi! E la consapevolezza di essere stati testimoni e protagonisti della nascita dell’home computer, che i ragazzi di oggi possono solo scoprire con emulatori o chiedendo a pap√† del suo Commodore 64…

I commenti sono chiusi.