Archivi tag: eBay

Commodore Plus/4

Un Commodore Plus/4 praticamente nuovo

Commodore Plus/4

A volte tengo d’occhio qualche asta ebay di computer che cerco da tempo, ma mi stupisco sempre di quanto la gente sia disponibile a spendere per pezzi di cui spesso non √® nemmeno garantito il funzionamento.

Questa volta però, per una serie di coincidenze fortunate, sono finalmente riuscito ad acquistare un Commodore Plus/4 per 25 euro, un prezzo che ritengo ragionevole. Quali coincidenze? Continua a leggere

Commodore Datassette C2N

Commodore Datassette C2N

Tutti ci ricordiamo del registratore del Commodore 64 e del Vic 20, il 1530, ma pochi sanno che ci sono stati altri modelli precedenti.
Il primo registratore √® proprio questo, si vede in qualche vecchia pubblicit√† dei Commodore PET o “inglobato” nel case del Commodore PET 2001.

Il sito¬†commodore.ca ha molto materiale sui PET, su¬†questo poster si vede la descrizione di questa “magnetic cassette unit”.

Questo articolo √® del 2010; a marzo 2019 ho pubblicato un libretto monografico molto pi√Ļ completo intitolato “Registratori Commodore”. Il PDF, in italiano o inglese, √® disponibile gratuitamente a questo indirizzo.

Commodore SX-64

Commodore SX-64

Dopo tanti anni di attesa, sperando di trovarne uno in zona, ho dovuto cedere e l’ho comprato su eBay. Almeno sono riuscito a trovare un venditore austriaco poco esperto che non ha presentato bene l’oggetto e il prezzo non √® salito troppo…

A parte un piccolo difetto sulla maniglia e qualche inevitabile segno del tempo, il computer √® in buone condizioni ed √® perfettamente funzionante. Quando mi √® stato consegnato devo ammettere che ero davvero emozionato! Ho aperto il pacco, staccato la tastiera dal computer e collegata al 64, collegato il cavo alla corrente, premuto l’interruttore di accensione: un attimo di trepidazione perch√© il monitor sta un po’ per scaldarsi… funziona!

Il venditore aveva incluso un gioco originale (Skate or die): ho inserito il floppy; LOAD"*",8,1; il drive parte e appare il logo Electronic Arts; dopo un po’ appare la schermata introduttiva del gioco con la musica in sottofondo – la chitarra elettrica campionata di questo gioco √® rimasta nella storia del 64 – cos√¨ provo a girare tutte le manopoline del volume, del monitor… tanto per essere sicuro che tutto funzioni bene.

Per qualche altro malato che può condividere la mia passione posso solo dire wow: bellissimo.

Atari 2600

Atari 2600

Questa √® la prima console che ho avuto! Non √® l’originale (che √® sepolto in una discarica purtroppo) ma √® proprio il modello che avevo, quello con la parte anteriore in finto legno e tre levette per lato.

Avevo solo tre o quattro giochi (all’epoca erano veramente costosissimi): Breakout, Combat e accidenti! non mi ricordo! Forse solo quei due? O il tennis? Mi ricordo invece che il figlio (unico) del farmacista aveva la cartuccia pi√Ļ costosa che vendeva il negozio della zona: Moon Patrol, 200.000 lire nel 1982 per la conversione di un gioco da sala che all’epoca sembrava fighissimo…

C’√® un aneddoto legato a questo 2600: dell’Atari che avevo da bambino mi era rimasto in un cassetto solo l’alimentatore. Quando ho visto l’asta di questo 2600 senza alimentatore ho pensato che fosse un segno del destino… il prezzo non √® salito (proprio perch√© incompleto) e io sono tornato in possesso del mio primo aggeggio da attaccare alla tv. Comprato il 6 maggio 2007.

Con 2 joystick e giochi Combat, Defender, Dig Dug, Tennis, Pele’s Soccer. Senza imballo, manuali, alimentatore.

Aggiornamento: ho ricevuto un’e-mail da mio padre, in cui mi dice che “Per quanto riguarda l’Atari ti posso assicurare che il tennis c’era senz’altro con la possibilit√† di ingrandire la mattonella e velocizzare il gioco. E’ stato l’unico video gioco che abbia mai fatto!”

Commodore Amiga 1000

Il primo Amiga! Per me e per tanti altri ragazzi l’unico Amiga che ci potevamo permettere (o far comprare ai genitori) era il 500: infatti fu il modello pi√Ļ venduto in assoluto tra gli Amiga della Commodore.

Conoscevo solo un ragazzo che aveva il 1000, ma preferivo il 500 perch√© aveva il sistema operativo (“kickstart”) in ROM, mentre il 1000 doveva caricarlo dal floppy ogni volta che veniva acceso.

Il modello in mio possesso √® la versione americana, per cui pu√≤ essere usato solo con un trasformatore per adattare la corrente elettrica dai nostri 220V a 110V. Un po’ ingiallito ma perfettamente funzionante. Mouse cos√¨ cos√¨, mancano i manuali. Con monitor A1080 (sempre a 110V e in standard video americano NTSC). Da eBay, 9 luglio 2005.