Archivi autore: Giacomo Vernoni

Olivetti M21

Olivetti M21 (1984)

L’Olivetti M21 √® un computer “trasportabile”, come altri modelli dell’epoca (in particolare i primi Compaq, rimanendo tra i compatibili IBM). Significa che erano progettati con un piccolo monitor integrato, una tastiera che si chiudeva sul computer, e una maniglia per sollevarli ‚Äď ma andavano comunque alimentati dalla rete elettrica.

Avendo gi√† smontato un Olivetti M24 qualche tempo fa, dal punto di vista tecnico avrei descritto l’M21 come un M24 con monitor integrato. Descrizione confermata da Alessandro Graciotti, progettista dell’M24: l’Olivetti M21 fu¬†‚Äúun progetto prevalentemente meccanico fatto ad Ivrea, basato sull’elettronica dell’M24 sviluppata a Cupertino CA‚ÄĚ.

Continua a leggere

Staff C1

Staff C1 (clone Apple II)

Uno dei tanti cloni dell’Apple II,¬†questo era stato progettato per avere un aspetto professionale, allontanandosi dal concetto “tutto in uno” e proponendo uno stile simile a quello dei primi PC, con doppio floppy drive e tastiera separata. A parte una vecchia pubblicit√†, non ho trovato alcuna informazione sull’azienda Staff. Continua a leggere

Texas Instruments TI-99/4a - alimentazione

Texas Instruments TI-99/4A (1981)

Poco diffuso nel nostro Paese rispetto ai computer di casa Commodore e Sinclair,¬†questo sistema ebbe un discreto successo negli Stati Uniti nei primi anni ’80. Ringrazio Ciro del TI99 Italian User Club per avermi aiutato a trovare un TI-99/4A in buone condizioni: il metallo che ricopre la parte superiore della scocca si rovina molto facilmente. Continua a leggere

Apple IIe (1983)

Apple IIe

In Italia gli Apple II non erano molto¬†diffusi, ed erano usati pi√Ļ che altro dalla generazione dei miei genitori¬†piuttosto che dalla mia, visto il prezzo molto impegnativo rispetto a concorrenti pi√Ļ “popolari”; sono stati sviluppati anche parecchi giochi, ma l’utilizzo era pi√Ļ professionale che ludico.¬†La configurazione di questo Apple IIe¬†√®¬†abbastanza standard¬†per l’epoca: scheda Centronics¬†di terze parti (ASEM in questo caso), scheda Apple 80 colonne + 64KB di Ram, Apple mouse interface, e controller floppy; DuoDisk e monitor monocromatico a fosfori verdi. Continua a leggere

Digital VT100 (1978)

 

Digital VT100

Innanzitutto ringrazio Daniele F. per la donazione di questo terminale. Mi ha contattato a fine maggio ma sono riuscito a recuperarlo solo a inizio Ottobre, quando sono passato per Verona mentre andavo a Brusaporto (a pochi Km da Bergamo) dove si svolge ogni anno una manifestazione dedicata al retrocomputing.

Continua a leggere

Commodore 64 (1982)

Commodore 64

Ho acquistato questo Commodore 64 da eBay USA circa un anno fa. L’ho preso a un prezzo piuttosto basso perch√© il venditore non aveva pubblicizzato il fatto che si trattasse di un “silver label”, e aveva inserito 4 foto della scatola (in condizioni mediocri) prima di aggiungere una foto del computer. E cos√¨ sono stato l’unico a fare un’offerta¬†per¬†l’oggetto! √ą un po’ ingiallito sul lato destro e buona parte dei ganci della scocca sono rotti, ma per il resto √® in buone condizioni e funzionante. Continua a leggere